formats
Published on 28 marzo 2014, by in Hardweb.

Non potevamo non dedicare un capitolo della saga “Consigli per la Social-izzazione” al social che, secondo recenti analisi, si piazza al secondo posto in Italia scalzando i cinguettii di Twitter.
Consigli per la Social-izzazione” vi fornisce gli strumenti per ottenere il massimo profitto attraverso l’utilizzo dei social network, voi metteteci la passione e il tempo. Si comincia.

 

consigli google+

 

Google+

Contenuti.

Che tu voglia condividere un link esterno o il procedimento risolutivo a un problema tenta di ispirare e motivare i tuoi utenti. Inoltre ricorda di completare tutte le sezioni del tuo profilo.
Quando posti un contenuto utilizza un titolo in grassetto che sia accattivante e che contenga le keyword per cui vuoi essere trovato. Google+ infatti verrà indicizzato direttamente da Google e se collegherai il tuo sito web questo godrà di molti benefici in ottica SEO.

Hashtag

Utilizza hashtag di riferimento, senza esagerare: scegli con cura i due/tre che meglio categorizzano il tuo contenuto.

Immagini e fotografie.

Le foto sono importantissime per la propria reputazione online. Vanno scelte con attenzione. Google+ a differenza degli altri social ti permette di effettuare diversi fotoritocchi prima di pubblicare immagini.
Una tra le opzioni più importanti è l’aggiunta del testo: aggiungere testo a un’immagine significa aumentare le condivisioni e le possibilità di condivisione. L’immagine già da sola funziona, ma con una frase ben confezionata funziona ancora di più.
Inoltre prima di pubblicare il post, sostituisci la preview del link esterno indicato con un’immagine, per massimizzare l’effetto +1 sul tuo post.

Hangouts.

Uno dei veri punti di forza di Google+ è la possibilità di utilizzare gli hangouts, ovvero videochiamate che consentono di avviare conferenze video e audio multidirezionali con condivisione di documenti e dello schermo. È possibile connettersi contemporaneamente con massimo 15 persone in tutto il mondo, grazie a video realistici e criptati e ad audio in alta fedeltà. Possono essere condivisi contenuti come foto, immagini, documenti e partecipare alle discussioni.
È prevista la possibilità di assistere a un hangout senza prendervi parte.
Altra opzione molto interessante è quella di aprire un hangout in diretta su YouTube, se hai già un account su quest’ultimo. Basterà cliccare sulla voce a sinistra “Hangout in diretta” e poi in alto sull’icona blu “avvia un Hangout in diretta”.

Crossmedialità.

Con i tanti social network a disposizione, uno degli aspetti più importanti, soprattutto per gli utenti che ne usufruiscono, è la possibilità di interazione tra i vari servizi.
Assicurati perciò di avere l’icona +1 sul tuo sito web di modo da incoraggiare le condivisioni al tuo Google+. Puoi anche scegliere di gestire i tuoi diversi account social attraverso terze applicazioni come, per esempio, www.hootsuite.com.